Cicciobello

Il bambolotto tenero

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Cicciobello, la bambola così tenera da suscitare quasi l’emozione di un bimbo vero, nasce nel 1962 e da subito riscontra successo diventando così il simbolo della bambola per intere generazioni.

Il primo Cicciobello nasce alla Tecnogiocattoli Sebino su intuizione del presidente Gervasio Chiari. Il volto bellissimo e delicato fu disegnato dallo scultore Silvestro Bellini. Negli anni ’60 la bambola era il giocattolo più desiderato dalle bambine e, considerando il contesto dell’epoca, Cicciobello si affermò subito come uno straordinario fenomeno di mercato. Il successo di Cicciobello fu determinato dalla combinazione vincente di due fattori: la tradizione del gioco unita ad una grande novità: il pianto, un’innovazione tecnologica unica per quei tempi.

All’inizio degli anni Ottanta, Cicciobello “si trasforma”. Da un bambolotto morbido, tutto da coccolare, amplia la gamma con nuovi modelli che esprimono svariate passioni, facendo innamorare le bambine ancora di più: Cicciobello Rockstar, Cicciobello Sciatore, Cicciobello Go e Cicciobello Drin Drin.

Nel 1983, Cicciobello ricevette una fantastica sorpresa per il suo 20° anniversario. Mentre esprimeva un desiderio davanti alla magica torta musicale preparata per questo momento importante, i piccoli “fans” di diverse nazionalità lo hanno emozionato intonando “tanti auguri Cicciobello”.

Nel 1987 nasce Cicciobello Cinesino, che si va ad unire agli altri amici già sul mercato e Mike Bongiorno, il noto presentatore televisivo, lo tiene a “battesimo” dandogli il nome di “Ciao.fiu-lin”.  

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Giochi per bambini

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

I Popples

Gli orsetti dalla coda lunga e sottile

Nel 1985 la Those Characters From Cleveland (TCFC), un'azienda correlata alla America Greetings, decide di creare una nuova serie di giocattoli...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Paciocchini

La banda dei bebè più simpatica che c'è...

I Paciocchini erano dei giocattoli di una serie commercializzata già dalla fine degli anni settanta dalla GIG. In quel periodo erano...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Cuore Caldo

La morbida bambola parlante

Cuore Caldo era una bambola prodotta da GiG dal 1984, alta circa 40cm con degli eccentrici capelli colorati e le labbra a "cuoricino"....

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pisolone

Il sacco a pelo che ti abbracciava!

Pisolone era un grande peluche lanciato alla fine degli anni ’80 dalla Giochi Preziosi.  La sua particolraità era data...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Poochie

Il cagnolino della Mattel

Poochie è un personaggio creato dall’americana Mattel, e rappresentava una cagnolina (poochie in inglese significa appunto...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pista automobili in latta

La piccola pista di latta

La pista di automobiline in latta era un gioco per bambini prodotto originariamente in Russia. Permetteva a quattro macchinine (di solito erano...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Robapazza

La palla che... strumpallazza!

La Palla Strumpalazza (o Robapazza)  era una palla di colore nero o arancione di spugna  con disegnate buffe facce e lanciato nel 1981...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Grillo parlante

Il gioco della Clementoni

Il Grillo Parlante (nome originale Speak & Spell) è un gioco elettronico prodotto dalla Texas Instruments a partire dalla fine degli anni...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva