Ciriaco De Mita

Politico della Democrazia Cristiana

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Ciriaco De Mita è stato un politico italiano, figlio di un sarto e di una casalinga, nato nel 1928 e cresciuto a Nusco in provincia di Avellino, ha cominciato a fare politica giovanissimo all’interno della Democrazia Cristiana.

A 28 anni ne divenne consigliere nazionale e a 35 fu eletto deputato. Continuò a esserlo senza interruzione fino al 2008, cioè dalla quarta fino alla quindicesima legislatura.

Nel maggio 1982 De Mita divenne segretario della Democrazia Cristiana. Dopo le elezioni del 1983 suggerì al governo del repubblicano Giovanni Spadolini di nominare il suo consigliere economico, il professore bolognese Romano Prodi, presidente dell’Istituto per la Ricostruzione Industriale (IRI), che allora era il più grande ente pubblico e in quel momento si trovava in forti difficoltà economiche.

Due anni dopo, nel 1984, incaricò Sergio Mattarella di occuparsi della DC in Sicilia per individuare tutti i membri del partito che avevano rapporti con la mafia. De Mita fu poi confermato nel ruolo di segretario fino all’ultimo congresso nazionale, quello del 1989.

Nell’aprile 1988 divenne presidente del Consiglio e fu il secondo segretario della DC a essere contemporaneamente primo ministro (il primo era stato Amintore Fanfani).

Furono gli anni di maggior successo politico per De Mita: per un certo periodo fu persino considerato l’uomo più potente d’Italia per via delle sue due importanti cariche, capo del partito più votato e capo del governo.
Quel periodo durò molto poco. Il suo governo era instabile, sostenuto e formato da cinque partiti differenti (il cosiddetto “pentapartito”): democristiani, socialisti, repubblicani, socialdemocratici e liberali e cadde presto.

Nel febbraio del 1989, il partito gli chiese di abbandonare la carica di segretario, che fu assunta dal suo rivale Arnaldo Forlani.

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright
Video su YouToube
De Mita - Regan
President Reagan's Meetings with Prime Minister Ciriaco De Mita of Italy on June 14, 1988

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Personaggi

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Hulk Hogan

Il wrestling e la sua golden age con l'Hulk biondo

Terrence Gene Bollea, meglio conosciuto come Hulk Hogan, è un ex wrestler e attore statunitense che ha raggiunto la massima popolarità...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Bettino Craxi

Il politico italiano più importante degli anni ‘80

Bettino Craxi, all'anagrafe Benedetto Craxi,  è stato un politico italiano, Presidente del Consiglio dei ministri dal 4 agosto 1983 al 18...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Madonna

Non solo musica, ma stile e provocazione

Louise Veronica Ciccone, in arte Madonna, a poco più di vent'anni si trova a vivere a New York City cercando di sfondare in qualche campo...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Sandra e Raimondo

Ironia, battibecchi e risate in 50 anni di amore

La mitica coppia formata da Raimondo Vianello e Sandra Mondaini è stata una delle più longeve della televisione...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Michail Gorbaciov

Segretario PCUS Urss

Ultimo segretario generale del Partito Comunista dell'Unione Sovietica dal 1985 al 1991, fu propugnatore dei processi di riforma legati...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Raffaella Carrà

La Raffaella nazionale

Raffaella Carrà, pseudonimo di Raffaella Maria Roberta Pelloni, è una showgirl, cantante ballerina, attrice, conduttrice televisiva e...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Sandro Pertini

Il presidente di tutti gli italiani

Sandro Pertini, all'anagrafe Alessandro Giuseppe Antonio Pertini (San Giovanni di Stella, 25 settembre 1896 – Roma, 24 febbraio 1990),...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Francesco Cossiga

Il presidente delle picconate

Nel 1985 divenne l'ottavo presidente della Repubblica Italiana, succedendo a Sandro Pertini. Il suo mandato scaddel nel 1992.Per la prima volta nella...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva