Adesivo Camel Trophy

L'adesivo gialle e nero della Camel

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Negli anni ’80 era di moda, tra i ragazzi, collezionare gli adesivi pubblicitari dei vari brand dell’epoca per poi poterci “decorare” specchi, finestre e pareti della cameretta piuttosto che caschi, scooter e motorini.

Per reperire l’adesivo giusto bastava richiederlo al commerciante di turno che, generalmente, lo dava via, altrimenti bisognava fare una buona scorta ogni qualvolta si faceva un acquisto in un negozio di abbigliamento, di dischi, di calzature o di articoli sportivi. Oltre a questo genere di adesivi c’erano poi quelli classici (non legati cioè ad alcun logo commerciale) che si vendevano in cartoleria alcuni dei quali si vedono in giro tutt’oggi.

Tra gli adesivi anni ’80 comunque c’è ne era uno in particolare che si impose da subito come un vero must, l’adesivo giallo e nero della Camel Trophy, la prestigiosa competizione per fuoristrada nata nel 1980 per iniziativa della Camel.

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Oggetti

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Gettone telefonico

La moneta... per telefonare

Sono la più primitiva forma di credito telefonico; sono circolari come le monete, bronzati e presentano 3 scanalature (1 al dritto e 2 al...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Paperino's

Il dentifricio alla fragola

Il dentifricio Paperino's  era un dentifricio pensato per i bambini che univa un sapore delicato di frutta all'immagine del simpatico papero di...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Contascatti

Cara vecchia Sip

Quando  il telefono si pagava in base agli scatti effettuati più il canone mensile obbligatori, era molto diffuso questo...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Tazze del Mulino Bianco

Le tazze smaltate e decorate a mano in regalo coi punti del Mulino Bianco

Già a partire dal  1978 la Barilla iniziò una raccolta punti su prodotti quali merendine e biscotti del Mulino Bianco. La...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pennelli Cinghiale

Per dipingere una grande parete...

Pennelli Cinghiale S.r.l. è un'azienda produttrice di materiali per l'edilizia (principalmente pennelli) che ha iniziò ad operare...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Pennarelli Uniposca

UniPosca punto e basta… by Osama!

Negli anni ’80, soprattutto tra i teenager, c'era una sorta di mania scrivere e scarabocchiare muri, porte, banchi di scuola, zaini, diari,...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Fiorella, penna profumata

La penna che sapeva di frutta!

Fiorella era una penna a sfera il cui inchiostro era profumato. Venne commercializzato dai primi anni 80 ed era la penna preferita dai bambini delle...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Post-it

I foglietti gialli stacca e attacca

Il Post-it è indubbiamente uno strumento di uso quotidiano per milioni di persone. L'idea si basa su un'invenzione che vide la luce alla fine...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva