Sgorbions

La parodia dei Cabbage Patch Kids

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Sgorbions, una serie di figurine dai tratti trash e demenziali, rappresenta un'icona degli anni '80. Questa collezione fu prodotta dalla Topps Company e fece il suo debutto in Italia nel 1987, nata originariamente come una divertente parodia dei Cabbage Patch Kids, i famosi bambolotti che andavano di moda in quel periodo.
Negli USA, queste stravaganti figurine erano conosciute come "Garbage Pail Kids", traducibile in italiano come "i ragazzi del bidone della spazzatura".

Ogni singola figurina di questa serie si caratterizza per essere una caricatura dei suddetti bambolotti Cabbage Patch, ma con un tocco di bizzarria in più. Le illustrazioni raffigurano i personaggi in situazioni assurde e spesso disgustose, come il vomito, l'inserimento delle dita nel naso o il gioco nell'acqua del water. Ciascun personaggio è dotato di una didascalia che, attraverso un gioco di parole, enfatizza la sua caratteristica trash, mostruosa o demenziale.

Ma la particolarità non si ferma qui. Sul retro di ogni figurina, venivano riportate delle curiose e demenziali "cose", come premi e permessi speciali (come il "permesso di essere porcello") o messaggi spesso piccanti, da regalare a qualcuno una volta che il fronte adesivo della figurina veniva staccato per essere collocato nell'apposito album.

Sgorbions è rimasto impresso nella memoria collettiva come un fenomeno popolare degli anni '80, una serie di figurine che sfidava il conformismo e portava il divertimento bizzarro e trasgressivo nelle mani dei ragazzi di tutto il mondo.

Ancora oggi, queste figurine rappresentano un pezzo di storia pop e un'icona nostalgica per coloro che hanno vissuto quegli indimenticabili anni ottanta.

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Potrebbero interessarti


Scopri altri contenuti nella categoria Edicola

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Zzap!

La rivista dei videogiochi a 8 bit

Zzap! era una rivista italiana dedicata ai videogiochi per gli home computer a 8 bit, principalmente il Commodore 64, e meno frequentemente per le...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Postal Market

Con Postal Market sai, uso la testa...

Postalmarket (Postal Market fino all'inverno del 1983) è stata un'azienda commerciale italiana, leader nazionale nella vendita per...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Dolly

La rivista delle teenager

Dolly, una delle tante riviste che negli anni 80 erano molto lette dalle teenager .  Erano gli anni dei sogni adolescenziali, delle prime...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Noi Supereroi

La rivista con il Poster Tivù

Noi Supereroi è stata una delle numerose riviste italiane a presentare, a partire dal 1981, le riduzioni a fumetti delle avventure originali...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Guerin Sportivo

Il periodico italiano di attualità, cultura e politica sportiva

Nato a Torino, ha visto la sua sede spostarsi in varie parti d'Italia: per circa vent'anni nel secondo dopoguerra fu a Milano,...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Il Monello

Fumetti e rubriche

Il Monello è stata una rivista settimanale per ragazzi pubblicata dalla Casa Editrice Moderna (poi Casa Editrice Universo) dei fratelli Del Duca...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Album dei calciatori

L'odore delle figurine Panini resterà per molti l'odore degli anni '80!

Era indubbiamente l'album di figurine più venduto di tutto il decennio: di solito l'album veniva regalato all'uscita della scuola e si potevan...

© Le immagini potrebbero essere soggette a copyright

Commodore Gazette

La rivista numero uno per il Commodore

Commodore Gazette è una rivista di informatica dedicata ai computer Commodore: Commodore 64, Commodore 128 e Amiga. Venne pubblicata dal...

Leggi la Privacy Policy

Registrazione non attiva