La raccolta degli anni '80:)
Festival di Sanremo 1980

Festival di Sanremo 1980


Questa trentesima edizione  della kermesse canora, condotta da Cluadio Cecchetto, passerà alla storia per lo "scandaloso" bacio tra ivli altri due conduttori Roberto Benigni e Olimpia Carlisi sul palco dell'Ariston, della durata di ben 45 secondi, e per l'epiteto Wojtylaccio, espressione tipicamente toscana, tra l'irriverente e l'affettuoso, con cui lo stesso Benigni apostrofò papa Giovanni Paolo II.

Tra i debuttanti particolare interesse suscitarono i Decibel, un gruppo proveniente dalle file del punk milanese, il cui cantante, il ventiduenne biondo ossigenato Enrico Ruggeri, segnerà profondamente la storia della canzone italiana a partire dalla seconda metà degli anni ottanta.

Buoni i riscontri di vendita per i tre vincitori e per Bobby Solo, ben piazzati nella Hit Parade.
Curiosa la presenza della sorella di Mike Oldfield, voce femminile di tanti dischi del polistrumentista folk britannico.

Per la prima volta in 30 anni di storia, al Festival non fu presente l'orchestra: gli artisti cantarono su basi musicali preregistrate o (in alcuni casi, come i Decibel) furono essi stessi a suonare con i loro strumenti.

Classifica dei primi 5 posti

1 - Solo noi Toto Cutugno
2-  Ti voglio bene  Enzo Malepasso
3 - Su di noi Pupo 
4 - Contessa  Decibel
5 - Canterò canterò canterò  Aldo Donati


Video Anni80
Solo noi

Youtube
♫ Toto Cutugno ♪ Solo Noi (1980) ♫ Video & Audio Restaurati

Video Anni80
Su di noi

Youtube
Pupo - Su di noi ("C'era una volta il Festival", 1989/90)